Contiamo i radar.

Sull’isola sono presenti da tempo diverse antenne ad uso militare di cui attualmente non abbiamo informazioni e diversi radar. Oltre che ripetirori per la telefonia e le telecomunicazioni di vario tipo.

Cerchiamo di fare un censimento e aggiornarlo mano a mano che recuperiamo informazioni:

In zona Grecale vi è in funzione da diversi anni il radar EL/M-2226 ACSR in dotazione alla Guardia di Finanza e acquistato da Israele dalla Elta Systems Ltd grazie al Fondo per le frontiere esterne Ue 2007-13. Il radar della Guardia di Finanza è già stato riconosciuto dannoso per la salute umana e ci sono due sentenze del TAR della Sardegna che attestano tale pericolosità, oltre a relazioni di esperti come il Dott. Massimo Corraddu (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare ed esperto sugli effetti nocivi delle onde elettromagnetiche). Il radar in questione è stato rimosso da Tresnuraghes, da Capo Sperone (Sant’Antioco), Capo Pecora (Fluminimaggiore) l’Argentiera, nel comune di Sassari, a Melilli in Sicilia e in altri comuni dove la popolazione si è ribellata.
Abbiamo inoltrato due richieste alla Guardia di Finanza, per l’immediata rimozione del radar EL/M-2226 ACSR, una il 20/10/2014 e un’altra per mezzo di un nostro legale il 23/10/2014, richieste attualmente rimaste senza alcuna risposta.

In zona Ponente all’interno della caserma dell’Aeronautica Militare è presente, oltre a svariate antenne di cui non conosciamo la tipologia, due radar Radome (parola composta da radar e dome) è una struttura usata per proteggere le antenne dalle condizioni meteorologiche avverse. (Wikipedia)

All’interno della ex Base Loran abbiamo un radar a “traliccio” e un altro simile a quello di Capo Grecale.
Oltre ad altre antenne di cui non conosciamo la tipologia.

Oltre la ex Base Loran nella prima postazione, abbiamo un altro radar, dell’aeronautica militare, che dovrebbe essere per il controllo aereo.

Nella seconda postazione (dovrebbe essere della Marina Militare), quella vicinissima allo strapiombo sul mare, abbiamo altri due radar:
Uno simile a quello di capo grecale, ed un altro radar che sembrerebbe per il controllo della superficie marina.

Ne abbiamo individuato un altro sopra il tetto della caserma della Guardi di Finanza al porto nuovo: un traliccio con in punta una piccola palla.

solo a Ponente abbiamo 6 radar e svariate antenne.

ci chiediamo:

Come mai il 3 ottobre nessuno ha intercettato una barca a mezzo miglio dalla costa ?

A chi servono veramente questi radar ?

Ci sono dei radar che hanno la stessa funzione e ogni corpo militare ha i suoi in dotazione.

Non è chi si fanno affari tra le forze militari e l’industria di armi e sistemi di telecomunicazioni e scambio dati ? Sulla pelle dei lampedusani e sulla roccia di Lampedusa……………………….

Annunci

2 risposte a “Contiamo i radar.

  1. Pingback: Radar a Lampedusa: facciamo il punto della situazione | Askavusa·

  2. Abito a Lampedusa da circa un anno e da subito ho notato la massiccia presenza di radar e antenne si ogni genere. Sono rimasto indignato e sono ancora più indignato del fatto che gli isolani non lettino per avere quanto meno delle spiegazioni. Non dico la rimozione, ma quanto meno di essere al corrente di cosa siano questi sistemi.. Avrò chiesto ad un centinaio di persone del luogo a cosa servono questi radar in parte non hanno saputo dare alcuna risposta, altri affermano che siano per il controllo delle acque a causa del fenomeno migratorio. Ma adesso mi chiedo… Se è veramente così,perche il famoso 3 ottobre nessuno ha intercettato quel barcone?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...